Bryce Canyon

Informazioni pratiche su parco e dintorni

Dopo aver trascorso le ore necessarie nella città dove tutto è permesso, ovvero Las Vegas, la strada ci porta verso il primo punto di interesse naturalistico di questo viaggio: il Bryce Canyon.

A 4 ore dalla città madre di tutte le tentazioni si srotola su una lunghezza di 18 miglia, il percorso che ti permette di vedere il Bryce Canyon da varie angolazioni e punti panoramici.

Informazioni pratiche su parco e dintorni

Distanze in termini di tempo da Las Vegas: circa 3 h e mezza.

Caldo: importante

Visita al parco: il Bryce Canyon fa parte dei parchi nazionali quindi per entrare bisogna avere la tessera parchi oppure pagare 35 € per veicolo ( validità 1 settimana). 

Tempistiche: se come noi partite la mattina da Las Vegas arriverete nel primo pomeriggio; il tempo di sistemarvi presso l’hotel selezionato e potete iniziare a visitare 1 parte di parco e la mattina dopo la restante parte, da qui in genere o si torna a Las Vegas o si prosegue verso Page. Per raggiungere quest’ultima ci vogliono 3 ore abbondanti di viaggio quindi potete gestirvi la giornata tenendo conto di queste tempistiche.

Bryce Canyon

La visita del parco è abbastanza semplice in quanto c’è 1 unica strada che lo percorre tutto. I punti sicuramente più significativi sono l’ampheteather ed il sunset point.

Fondamentalmente è la stessa veduta del canyon da più suggestivi punti differenti.

E’ possibile percorrere tutte e 36 le miglia di strada asfaltata per partire dal punto più remoto per poi fermarsi nei vari punti panoramici ed osservare tutti gli altri.

Sunset Point

Particolarmente suggestivo il sunset point ovviamente all’alba (circa le 6 di mattina in agosto) e assolutamente consigliato il trekking sottostante lungo i giardini della regina dai quali si vedono da vicino i vari pinnacoli e si attraversano le gole del canyon.

Attenzione! Come nel resto di tutti gli altri parchi (per fortuna) non ci sono protezioni (o deturperebbero l’ambiente) occhio a non scivolare di sotto per un selfie…potrebbero recuperarvi con l’elicottero e forse in quel caso l’assicurazione non vi basterebbe a coprire le spese mediche.

Bryce City

Cosa vedere

Bryce city è la classica cittadina da telefilm americano dove i protagonisti sono 1 incrocio stradale, 1 cowboy ed un bar dalle vetrate scure e la scritta open illuminata con la sventolante bandiera americana accanto; il parco Bryce ovviamente ed un rodeo.

Dove mangiare

Avendo avuto 1 solo giorno qui, l’unico posto dove siamo riusciti a mangiare è il Cowboy’s Buffet & Steak Room che fa parte dell’hotel che ha alle spalle.

Si mangia piuttosto bene sia a buffet che alla carta e c’è un’ampia scelta di vivande per assecondare tutti i gusti.

Consiglio #FuoriMappa

Se arrivate da las Vegas vi imbatterete nel Red Canyon parco nazionale, poco conosciuto ma a mio parere di una bellezza unica.

Situato nella foresta Dixie national forest è sulla strada per raggiungere Bryce.  Se partite di mattina presto da LA, dedicate un paio d’ore alla visita di questo parco che ne vale davvero la pena.

Non ci sono sistemazioni se non camping ai piedi delle rosse rocce e sotto l’ombra degli alberi.

Icone della sostenibilità

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche...

0 commenti su “Bryce Canyon, informazioni pratiche su parco e dintorni.”

  1. Che meraviglia il Bryce Canyon è uno dei parchi naturali americani che mi ha più sorpresa. E poi era anche meno caldo rispetto ad altre zone (sono andata in pieno agosto)

    1. Capisco, quest’anno è stato davvero un duro colpo per tutti. Tieni in caldo la tua wish list che per fortuna questi splendidi luoghi non si spostano <3.

  2. Una zona incredibile dell’America: quando ci sono stata sono rimasta incantata! Ho capito da dove trae spunto Disney per i paesaggi che disegna nei propri cartoni animati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *