Namibia in SELF DRIVE; alcuni consigli per vivere al meglio il vostro viaggio on the road.

20160730_173734
Sesriem Campsite

Un viaggio in Namibia in self drive è un’esperienza che non si dimentica più.
La vastità dei paesaggi, la natura incontaminata, il silenzio e la lontananza da tutto sono caratteristiche di questa avventura.

Se avete optato per un viaggio di questo genere sarete sicuramente degli avventurosi che non si fermano davanti alle prime difficoltà e che amano le sfide oltre che viaggiare in macchina attraverso spazi infiniti.

Se siete in procinto di partire avrete sicuramente tutto pianificato, perché – a meno che non vi aggreghiate ad un gruppo con partenze già stabilite – non è di certo un viaggio che si organizza in qualche giorno.

Auto e lodge vengono in genere prenotati mesi se non addirittura un anno in anticipo (soprattutto all’interno dei parchi) quindi, a meno che non dormiate in macchina o in tenda, avrete già un precorso definito, un’auto prenotata e le sistemazioni per la notte.

Ecco allora qualche piccolo consiglio per vivere al meglio il vostro viaggio in Self Drive, a cui magari non avete pensato:

Read more

Sulla strada per Swakopmund – Rostock

Rostock Desert Lodge: 12.000 ettari di vastità

Salutando Sossusveli e le dune rosse del parco dopo aver navigato ancora tra queste onde di sabbia, il viaggio prosegue verso la costa.
E’ bene fermarsi in un punto a metà del percorso tra Sossusvlei e Swakopmund, per non arrivare stremati alla fine del giorno, ed incorrere in inutili rischi.

Read more

In Namibia puoi cavalcare il dorso delle dune…#Duna45

La notte passata in tenda è stata fredda e buia, ma anche una delle più belle della nostra vita.

Avvolti nei sacchi a pelo in piuma in grado di sostenere basse temperature che questa notte sono scese di 7 gradi sotto lo zero, ci siamo stretti vicini ed abbiamo ascoltato per ore il suono del deserto.

Read more

Namibia capitolo 2, la strada per Sesriem

(Musica consigliata, Nuvole bianche, Ludovico Einaudi)


Le tende alle finestre della casetta lasciano intravede la luce del giorno ed il picchio mattiniero è già al lavoro sull’albero davanti.
Il freddo pungente si sente attraverso ogni movimento fatto sotto al piumone che lascia entrare l’aria ghiacciata.
Non è facile uscire dal letto questa mattina.

Read more

Namibia: primo capitolo di viaggio

Ti se i mai trovato a guardare senza respirare uno spazio sconfinato, sentendo come se quella stessa vista si fosse posata sul fondo dello stomaco?
Hai mai provato un brivido così forte tanto da farti male alla pelle per l’emozione?
Hai mai avuto lacrime di gioia ghiacciate sulle guance per il troppo freddo, ma esserne felice del fatto che rimanessero lì per farti capire che ciò che stavi vedendo era emozione pura? Read more