Antelope Canyon, Horseshoebend e Lake Powell, le 3 meraviglie naturalistiche nei dintorni di Page in Arizona

E’ mattina presto, il sole è ancora nascosto dietro le nuvole ma fa già sentire la sua calda presenza.
Camminando nel deserto ci lasciamo alle spalle il punto d’incontro e ci dirigiamo nel cuore di quest’area. Il giovane Navajo che ci fa da guida sa bene che i suoi avi oltre ad avergli passato un business da gestire, gli hanno trasmesso un amore incondizionato per la sua terra e l’istinto a tutelare le meraviglie celate dal deserto.
Il suo lavoro infatti va oltre al semplice accompagnare e del semplice mostrare; lui deve far ascoltare ciò che va al di là della bellezza incondizionata del luogo e noi dobbiamo prestare attenzione alle vibrazioni che questo luogo sacro trasmette.
Camminiamo su questo arido deserto senza vedere niente finché ad un certo punto la terra si apre e ci accoglie come una madre che a braccia aperte da il benvenuto ai suoi ospiti.
Scendiamo attenti perché le scalette di metallo che ci portano a 45 mt di profondità sono ripide e rese più scivolose dalla sabbia del deserto.
Scendo l’ultimo gradino ed alzo gli occhi per cercare il cielo, ed è in questo momento che mi rendo conto di dov sono.
Sono nel cuore della madre terra, tra le sue pareti fatte di seta di arenaria rosa e arancio; sono ospite tra le sue braccia e come dono oltre all’ammirazione porto il mio rispetto verso questo posto.

Lower Antelope Canyon
Navajo Nation


COSA TROVERAI IN QUESTO ARTICOLO

  • Il racconto emozionale e personale del luogo con foto
  • Alcune informazioni pratiche
  • Alcuni suggerimenti importanti sull’escursione all’ Antelope Canyon
  • La Classificazione con le icone di FuoriMappa

Seguendo il percorso naturalistico di FuoriMappa in USA la tappa successiva al Bryce Canyon ci porta a Page, in Arizona.
A differenza della precedente tappa a Bryce City è che qui a farla da protagonisti oltre ai 3 incroci abbiamo un eclettico numero di chiese oltre ovviamente ai famosissimi Lower and Antilope canyon, la diga che da vita al popolarissimo Lake Powell e il giro più famoso e fotografato del fiume Colorado ovvero il bellissimo punto panoramico del Horse shoe bend. C’è da dire che le 3 sopracitate attrattive della zona, hanno fatto la fortuna economica di questa terra. Detto questo sono sicuramente siti degni di nota e meritano di essere visti, ma soprattutto tutelati.

Antelope Canyon – Un gioiello sapientemente scolpito nella rossa roccia di Arenaria dell’Arizona il cui nome significa “luogo dove l’acqua scorre tra le rocce“. Gli artisti che hanno saputo dare vita a tale bellezza occupandosi di ogni singolo dettaglio sono la terra, l’acqua ed il vento.
Questa meraviglia naturale appartiene alla Navajo Tribal Park ed è un luogo sacro che va rispettato.
Si entra solamente su prenotazione e si viene suddivisi in gruppi guidati da una guida che appartiene alla tribù Navajo.

Questo meraviglioso Canyon è suddiviso in 2 parti; l’Upper ed il Lower Antelope. Bisogna scegliere in anticipo quale parte si vuole visitare.
L’Upper è tendenzialmente più famoso in quanto di più facile accesso e per questo anche più frequentato; i gruppi che visitano questo punto sono in genere più numerosi e vengono qui prevalentemente perché a determinati orari la luce cade sulle rocce in un modo particolare quasi da sembrare cascate di luce (questo avviene anche nel Lower ma in maniera diversa).

FuoriMappa ha deciso di visitare Lower – ecco i motivi della scelta:
1) è il meno visitato (che è tutto dire) quindi meno affollato.
2) è un po’ più complicato da visitare in quanto ha dei saliscendi e delle strettoie che richiedono un minimo di attenzione e preparazione.
3) se è meno famoso mi attrae di più anche perché non meno famoso e richiesto non necessariamente significa meno bello, anzi!

Com’è il Lower Canyon: a mio parere stupendo! Le pareti hanno un colore quasi irreale e sembrano piegarsi su sé stesse come un velo di seta, o una pasta fresca tirata in casa. Un capolavoro della natura, una collaborazione con risultato di eccellenza tra i 3 elementi primari: l’acqua, la luce del sole e la terra.

Escursione prenotata a febbraio, perché? 
Perché l’ingresso è a numero chiuso e “limitato” soprattutto in quelli ritenuti gli orari migliori per fare le foto che spopolano ovunque con i raggi di luce diretta nel canyon, ma di contro le ore migliori per la luce sono anche le peggiori in termini di caldo ( ed il caldo è davvero insopportabile, ve lo garantisco io che soffro solo sopra 40° …) e di folla, visto che anche se il numero è limitato non è poi così tanto limitato.
Inoltre se avete in programma di venire a Page sicuramente non ve lo perderete quindi perché aspettare all’ultimo?

INFORMAZIONI PRATICHE E COSTI


L’Antelope fa parte dei parchi Navajo quindi l’ingresso non rientra nella rosa degli ingressi della tessera parchi usa. Il costo a persona è di 50$ e la quota comprende sia l’ingresso al parco che l’escursione della durata di 1 H circa (variabile in base al numero di persone che si trovano nel canyon e a quanto ci mettono i vari gruppi ad uscire).
Suggerimenti: prenotare una delle prime escursioni della mattina per evitare la folla ed il caldo.
Cosa indossare: scarpe chiuse sicuramente, se con suola da trekking ancora meglio, pantaloni e maglia comode, 1 cappellino e occhiali da sole (solo x il tragitto fino all’interno del canyon).

Cosa potete portare: macchina fotografica, se volete 1 borraccia d’acqua.
Cosa è proibito portare: zaini e go-pro e qualsiasi altra cosa con bastoni.

In loco troverete in vendita l’unico zaino che è concesso portare all’interno del canyon ovvero 1 sacchetto praticamente di plastica trasparente che vendono alla modica cifra di 8$.

Questo perché è proibito portarsi qualsiasi cosa che non sia segnata o che di contro sia segnata sui cartelli esposti (che vedete nelle foto qui sopra).
Scordatevi quindi riprese in visuale personale con go-pro…

Ah…è vietato anche fare video con il telefonino quindi solo foto.

I social hanno reso questi posti delle vere mete turistiche, ad oggi infatti la tribù sta prendendo precauzioni e sta per fortuna riducendo il numero di persone che possono visitare questi siti naturali senza deturparli.

Le prenotazioni sono tutte in mano ai Navajo quindi qualsiasi sia la vostra scelta i soldi andranno a loro :).
Personalmente ho scelto Kens Tour alla quale ovviamente allego le mie icone “People” e “Tree” visto che il reinvestimento vanno in popolazione e territorio.

 

Horseshoe bend

A pochi minuti di macchina dalla zona dei 2 famosi Antelope si trova questo spettacolare punto di vista che sovrasta il Colorado. Non è l’unico Horseshoe Bend che si trova qui in America, ma è di sicuro il più famoso.

La vista è davvero appagante ma aimè, la strada da percorrere è piuttosto facile e relativamente corta, quindi “purtroppo” bene o male ci arrivano tutti…ma proprio tutti…
Detto questo ne vale davvero la pena così come spendere i 10$ ad ingresso per vettura, visto che anche questo parco rientra nel patrimonio della terra Navajo…quindi bisogna pagare anche qui.
Attenzione a non cadere di sotto per un selfie mozzafiato
Consiglio: cercate di andare o la mattina presto o il pomeriggio tardi.

Glen Canyon Dam

LAKE POWELL

La Glen Canyon Dam, costruita al confine tra gli stati di Utah e Arizona, ha dato vita ad uno splendido lago artificiale lungo quasi 300 km.
Per poter entrare nel parco di questa bellissima riserva e godere delle attività che questo luogo mette a disposizione come escursioni in barca e trekking per visitare alcuni dei punti più remoti come il Rainbow Bridge, bisogna pagare una fee d’ingresso di 30$ a veicolo ( o 15$ a pedone/ciclista). Ovviamente poi ci sarà il costo delle attività che avrete scelto di fare in loco. In base a quello che vorrete vedere o fare per questa area vicina a Page avrete bisogno almeno di mezza giornata.

Nel prossimo articolo vi riporterò altre informazioni pratiche su Page come dove dormire e mangiare. Stay Tuned 🙂

7 pensieri riguardo “Antelope Canyon, Horseshoebend e Lake Powell, le 3 meraviglie naturalistiche nei dintorni di Page in Arizona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.