Corsica: le mie spiagge preferite lungo la Cote de Nacres

Quest’anno al rientro dal Canada, mi sono tenuta una settimana per rilassarmi in Corsica, l’isola che da quando ho 8 anni, è la protagonista delle mie estati.
Erano oramai 3 anni che non tornavo e ho riscoperto con grande piacere alcuni luoghi a me così famigliari che non mi stanco mai di visitare.

Al di là delle bellissime ma affollatissime Palombaggia, Rondinara e Santa Giulia nei pressi di Porto Vecchio, e altre spiagge meno famose che si trovano nella costa sud orientale, la Corsica ha delle piccole perle nascoste e “semideserte“ nella zona tra il porto di Solenzara e la baia di Pinarello.

Ecco alcune delle mie preferite, raggiungibili tranquillamente via terra, anche se alcune richiedono un piccolo ma poco impegnativo trekking:

Partendo da Sud in direzione Nord:
Pinarello:
E’ una bella e ampia baia dalle acque cristalline e poco profonde che digradano poco per volta.Spesso però è molto affollata e in alta stagione ci sono parecchie barche che si fermano per godersi la giornate tra le sue acque trasparenti e tranquille.

La parte più interessante però per mè è però nella zona più a sud di questa baia, raggiungibile quasi esclusivamente via mare.

Bisogna oltrepassare con un gommone o anche un kayak, lo sperone di roccia nella parte più a sud della baia, lasciandosi l’Ile de Pinarello, che è un isolotto solitario in mezzo alla baia la cui sporgenza ricorda il profilo della schiena di uno stegosauro.

Pinarello

Superato questo sperone ci si addentra in una baia dalle acque verdi e turchesi che contrastano con il rosso delle pareti rocciose che si tuffano nel mare.

Io la chiamo la baia delle occhiate perchè ci sono moltissimi branchi di questi pesci.

Il fondo è caratterizzato da profondi canyon e le baiette separate da grotte.

IMG_3179

E’ l’ideale per chi alla vita da spiaggia preferisce un po’ di l’avventura, i tuffi e l’esplorazione dei fondali.

Plage de l’ovu Santu:

IMGP0675
Plage de l’ovu Santu

E una lunga spiaggia in ghiaietta rosa e quando il mare è calmo è di un verde smeraldo.
Scende in maniera digradante ma abbastanza velocemente.
Per raggiungerla bisogna lasciare la macchina nel parcheggio sabbioso che fiancheggia la statale e proseguire a piedi per circa 2 km. Si attraversa una bella pineta che arriva fino quasi  la spiaggia.
Non ci sono né bar né servizi, quindi se volete passare la giornata qui, nella quiete più assoluta, è consigliabile portarsi da bere e da mangiare.

Fautea:

Fautea

Fautea è una piccola località direttamente sul mare.
Il promontorio con la vecchia torre Genovese che fa da vedetta da più di 100 anni, fa da divisorio a due belle calette, la prima (sempre prtendo da Sud, è leggermente più isolata in quanto anch’essa raggiungibile con un piccolo trekking attraverso la pineta è La Plage de la Tour Génoise Fautea. Anche questa spiaggia non offre nessun tipo di servizio se non quello di un bel mare azzurro e una bella spiaggia di sabbia chiusa tra le alte pareti di roccia rossa tipica dell’isola.

L’altra è la Plage de Fautea, una bella baia con quasi sempre l’acqua calma e azzurra ed il fondale basso e leggermente digradante.

E’ divisa dal paesino dalla statale, che però è sempre poco trafficata e non disturba la quiete dei bagnanti.

E’ la più “popolata” sia in spiaggia che in mare in quanto le imbarcazioni spesso si fermano per un tuffo in queste acque calme e limpide o per un pranzo in uno dei bar o ristoranti in riva al mare.

Fautea offre a mio parere, anche uno dei campeggi più belli e panoramici di tutta la Corsica (Camping Fautea)

E’ possibile campeggiare infatti direttamente sul promontorio a strapiombo sul mare con una fantastica vista sia sulla torre genovese che sulla baia. La vista e la posizione di questo campeggio non ha davvero nulla da invidiare a quella di una delle ville con enormi vetrate costruite sul promontorio di fronte e visibili solo via mare.

Favona:
E’ una bella e lunga spiaggia di sabbia bianca, con acque calme e poco profonde, protette da una baia.
E’ possibile parcheggiare direttamente sulla statale e sdraiarsi direttamente in spiaggia.
Anche qui ci sono alcuni bei barettini direttamente sulla spiaggia dove poter mangiare in riva al mare e non perdersi nemmeno 1 minuto di relax.

Dolce Vita:

IMGP0492
Il colore dell’acqua della baietta di Dolcevita

Il dolce vita è una deliziosa caletta nascosta ma facilmente raggiungibile. Ha un ristorante direttamente sulla baia e una spiaggia di sabbia bianca. E’ facile trovare anche alcune barche attraccate perchè nelle giornate di mare più calmo, le acque di questa zona sono talmente limpide ed i fondali sabbiosi talmente chiari, che si ha la sensazione di trovarsi in una vera e propria piscina naturale.

Solenzara:
Solenzara è un bel paesino sulla costa a circa 100 km da Bastia, che dispone anche di un piccolo porto.
Superato il porto e attraversata l’uscita del fiume, si raggiunge la sua spiaggia lunga e di sabbia bianca.
Anche qui sorge un piccolo camping(Camping des Nacres), con pochi servizi ma sicuramente con una posizione invidiabile visto che è direttamente sulla spiaggia.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.